Le novità di Ferrovie del Sud Est

Ferrovie del Sud Est (Fse, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane) investe e inizia dalla tratta Bari-Putignano, per una spesa complessiva di 80 milioni di euro, di cui 55 milioni solo per la riqualificazione di questa linea. E’ stato presentato a settembre il primo dei cinque treni elettrici, su binari completamente rinnovati, acquistati da Fse per 25 milioni e destinati alla tratta Bari-Putignano.

Il rinnovo di 48 chilometri di linea, tra binari, massicciata e traverse, e il ripristino dell’elettrificazione, consentiranno la circolazione di treni elettrici sulla linea Bari-Putignano garantendo attraverso il Sistema di controllo Marcia Treno-SCMT, che entrerà in funzione entro il 2020, l’automatizzazione di 17 passaggi a livello che al momento sono manovrati a mano. Sicurezza, efficienza e velocità con una riduzione a meno di un’ora del tempo di viaggio tra Bari e Putignano rispetto agli attuali 95 minuti.

L’investimento di 80 milioni per l’ammodernamento della flotta permetterà entro il 2020 di alzare la velocità commerciale dei treni oggi limitata a 50 chilometri orari e quindi di diventare competitiva agli spostamenti in auto.

Fse punta sempre di più sull’elettrificazione della rete ferroviaria tanto che verrà modernizzata prossimamente anche la linea Martina Franca (Taranto)-Lecce-Gagliano del Capo (Lecce), che costerà 130 milioni di euro, parte della cifra complessiva a disposizione di Fse pari a circa 700 milioni.

Inoltre, dal 16 settembre 2019 è possibile viaggiare sul nuovo treno Etr composto da tre carrozze, lungo 59 metri, con 170 posti a sedere, di cui due posti per i viaggiatori a ridotta mobilità, nel rispetto del confort e dell’accessibilità, 4 spazi porta bici, una toilette provvista di fasciatoio, display interni a led per le informazioni, pedane mobili per l’accesso dei disabili, impianti di video sorveglianza e climatizzazione.

Inoltre, sempre da settembre, sono tornati i treni sulla linea Putignano-Martina Franca-Taranto, riaperta dopo i lavori di rinnovo dei binari: 30 i treni ogni giorno tra Putignano e Martina Franca (percorrenza 55 minuti), 16 tra Taranto e Martina Franca (50 minuti).