In Alto Adige nuove stazioni a Brunico Nord e Bolzano Casanova

Dalla linea della Val Pusteria viene un altro importante esempio di valorizzazione del trasporto su ferro. Si tratta della nuova fermata Brunico Nord, inaugurata il 13 ottobre 2013 e che è situata nei pressi dell’Ospedale di Brunico ideata con lo scopo di aumentare la competitività del servizio ferroviario per spostamenti di breve/medio raggio e di migliorare l’integrazione con il trasporto su gomma da e per le valli del comprensorio circostante, oltre che a servizio del centro ospedaliero. Nel 2014 un’altra stazione è stata aggiunta sulla linea Bolzano-Merano. Si tratta della fermata Casanova, nell’omonimo quartiere di Bolzano, dove è previsto il passaggio di un collegamento all’ora da e per il Centro (il cui viaggio dura 7 minuti). Ed una nuova stazione lungo la linea del Brennero verrà realizzata a San Giacomo, per un costo di circa 3 milioni di euro, frazione del Comune di Laives situata all’ingresso sud di Bolzano. L’opera era prevista dall’accordo quadro 2016-2025 sottoscritto fra Provincia e RFI. Le caratteristiche tecniche della nuova stazione prevedono la realizzazione di due pensiline coperte lunghe 250 metri, di una sala d’attesa, di un sottopassaggio pedonale, nonché di ascensori e rampe in grado di servire ognuno dei due binari. A marzo 2019 scorso il CIPE ha approvato l’opera con un finanziamento di 1,5 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *