Dal 2019 i nuovi regionali per Trenitalia

La consegna dei primi nuovi treni regionali destinati a rinnovare la flotta di Trenitalia per i pendolari italiani è prevista nel 2019. Lo ha annunciato Brabara Morgante, amministratore delegato di Trenitalia illustrando il contratto quadro con Alstom Italia e Hitachi Rail Italy che prevede una fornitura di 150 treni a media capacità da Alstom e 300 ad alta capacità da Hitachi. L’investimento sara’ di 4,5 miliardi di euro ed i nuovi treni saranno più efficienti, performanti ed ecosostenibili, assicurando un servizio più efficace ai pendolari. Nel 2018 saranno presentati i nuovi treni per l’Emilia-Romagna, che saranno operativi nel 2019.
I dati invece sui viaggiatori per km su ferro, secondo il rapporto semestrale del gruppo Fs 2016, sono in calo, ma non per i treni pendolari: -2,4% dai primi sei mesi del 2015 (-0,7% la sola Trenitalia) anche se il trasporto regionale ha segnato un +1,02% (+0,4% Trenitalia). Però l’offerta è aumentata: +2,8% i treni-km viaggiatori nel regionale e +4,7% a medio- lunga percorrenza (rispettivamente +1,6% e +5,4% la sola Trenitalia).
Altra novita’ e’ quella dell’accordo firmato da FS con le ferrovie tedesche e con le ferrovie francesi che apre la via ai sistemi di bigliettazione interoperabile. L’accordo tra Fs, Db e Sncf facilietrà lo scambio dei dati relativi agli orari ferroviari e alle tariffe nel settore ferroviario europeo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *