Bici sugli Intercity

Da dicembre 2020 la possibilità di portare la propria bici a bordo degli Intercity si è ampliata a linee ferroviarie che uniscono all’andata e al ritorno Roma e città del sud, del centro e del nord Italia. Nel dettaglio si tratta di viaggi già prenotabili su sei treni giornalieri da/per Taranto (di cui due periodici del fine settimana), quattro da/per Ancona e altrettanti da/per Trieste, due da/per Perugia e in egual numero da/per Bari, Firenze e Ventimiglia. Questi collegamenti si aggiungono ai due che hanno avviato il servizio a metà ottobre, con otto treni giornalieri da/per Roma-Reggio Calabria e due da/per Roma-Salerno. Una volta acquistato il biglietto dell’Intercity con l’opzione del posto bici, basta salire a bordo della carrozza 3 del treno e agganciare la propria compagna di viaggio montata a una delle sei rastrelliere disponibili posizionate in verticale. E il viaggio, integrato ed ecologico, può iniziare.

Guardando al prossimo futuro, nel corso del 2021 le carrozze attrezzate per accogliere le due ruote saranno estese ai convogli in circolazione su tutte le tratte nazionali. Le prenotazioni del posto bici avranno un costo di 3,50 euro.

Guardando al prossimo futuro, nel corso del 2021 le carrozze attrezzate per accogliere le due ruote saranno estese ai convogli in circolazione su tutte le tratte nazionali. Le prenotazioni del posto bici avranno un costo di 3,50 euro.